Vai al contenuto

Trasforma la Tua Passione in una Carriera di Eccellenza

agile

Uni 11648 e PMP®

Nel vasto mondo del project management, la qualifica e la competenza sono di fondamentale importanza per garantire il successo dei progetti. Tuttavia, la distinzione tra le varie certificazioni può risultare confusa per molti professionisti del settore. In questo articolo, esamineremo le differenze tra le certificazioni di Project Management e quelle del Project Manager, per fornire maggiore chiarezza su questo argomento.

Project Manager certificato ai sensi della norma Uni 11648

Iniziamo con la certificazione del Project Manager, che si basa sulla norma tecnica UNI 11648:2022 – Attività professionali non regolamentate – Project Manager – Definizione dei requisiti di conoscenza, abilità e competenza che definisce i requisiti relativi all’attività professionale del Project Manager, di equivalenti figure che gestiscono progetti o di altri ruoli organizzativi che svolgono equivalenti funzioni in conformità con le norme:

  • UNI ISO 21500:2021 – Gestione di progetti, di programmi e del portfolio -Contesto e concetti
  • UNI ISO 21502:2021 – Gestione di progetti, di programmi e del portfolio -Guida alla gestione dei progetti.

La qualifica di Project Manager attesta le competenze e la professionalità nella gestione dei progetti e consente l’iscrizione dei Project Manager nel registo Accredia per le professioni non regolamentate.

La certificazione si configura come “di terza parte” in quanto rilasciata da un organismo accreditato ad Accredia ed attesta la conformità ai requisiti definiti nella norma

La UNI 11648 viene rilasciata da Organismi di Certificazione (OdC) accreditati da ACCREDIA, l’ente nazionale di accreditamento in Italia. 

 ABSTRACT NORMA UNI 11648:2022

Quali sono, dunque, i requisiti d’accesso all’esame per la certificazione di Project Manager accreditata da Accredia? 

– Titolo di studio: Diploma di scuola secondaria di secondo grado / eventuali equipollenze
– Formazione: almeno 35 ore nella disciplina del project management
– Esperienza: l’aver svolto il ruolo di PM per almeno 2 anni negli ultimi 6, oppure aver svolto attività nell’ambito di gruppi di Project Management per almeno 3 anni negli ultimi 10, più almeno 1 anno come PM negli ultimi 10.

Certificazioni di Project Management (Credenziali)

Le certificazioni di Project Management, anche conosciute come credenziali o qualifiche, sono rilasciate da istituti privati che attestano il possesso delle conoscenze dei processi di project management e delle abilità necessarie per la loro applicazione. Un esempio di queste certificazioni è la PMP® del Project Management Institute (PMI®), basata sulla guida “Project Management Body of Knowledge” (PMBOK).

A differenza della certificazione del Project Manager, queste credenziali non sono rilasciate da un ente terzo indipendente, ma sono valutate dalla stessa organizzazione che adotta uno specifico standard di riferimento, come nel caso del PMI e del suo PMBOK.

Le più famose sono

PMP® del Project Management Institute PMI (www.pmi.org)

Prince2® del Project IN Controlled Enviroment (https://www.prince2.com/eur)

IPMA® dell’International Project Management Association (http://ipma.it/ipma_/)

La certificazione PMP (Project Management Professional) è la credenziale di project management più diffusa e apprezzata al mondo. Infatti ci sono 1.462.343 certificati PMP nel mondo e ben 9.835 in Italia (Dato aggiornato al 30 novembre 2023).

Numerose organizzazioni stanno orientando i propri dipendenti ad acquisire questa certificazione per migliorare la gestione dei propri progetti e presentarsi meglio sul mercato.

 

Meglio la UNI 11648 o la PMP®?

La scelta tra la certificazione UNI 11648 e la PMP® dipende dalle esigenze individuali e professionali di ciascun individuo, nonché dal contesto in cui si desidera lavorare.

La certificazione UNI 11648, secondo lo standard italiano, è riconosciuta a livello nazionale e si concentra su requisiti specifici per la figura del Project Manager, conformi alla norma ISO 21500. È particolarmente adatta per coloro che lavorano in Italia o che intendono operare in contesti in cui questa certificazione è richiesta o apprezzata.

D’altra parte, la certificazione PMP® (Project Management Professional), offerta dal Project Management Institute (PMI), è una delle certificazioni più riconosciute e rispettate a livello internazionale nel campo del Project Management. È ampiamente accettata in tutto il mondo e può offrire opportunità di carriera ampie e una maggiore visibilità a livello globale.

Fonte Dati:PMI January 11, 2024