Vai al contenuto

Il nuovo PMI Talent Triangle®

Project Manager
Il PMI ha aggiornato il Talent Triangle per enfatizzare le competenze necessarie ai project manager di oggi. Scopriamo insieme il perché di questa evoluzione.
Facebook
LinkedIn

In questo articolo parleremo del PMI Talent Triangle®, il  modello creato dal PMI® – Project Management Institute – per evidenziare la combinazione di  competenze richieste ai professionisti per la gestione di un progetto e del perché il PMI® abbia deciso di cambiare l’approccio al set di abilità richieste ad un Project Manager.

 

PMI Talent Triangle®

Quella del Project Manager è una professione complessa e di grande responsabilità, un intreccio di competenze tecniche e gestionali, di attitudini tecnico/metodologiche, manageriali, cognitive, relazionali, comportamentali, emotive.

Il Project Manager è una figura poliedrica e la gestione dei progetti è la carriera in cui le competenze tecniche, commerciali e delle persone si intersecano abitualmente.

Un Project Manager pienamente capace ha bisogno di un’ampia gamma di abilità personali e professionali al di fuori degli ambiti della sua competenza nella gestione tecnica dei progetti.

Un Project Manager deve essere versatile. L’eccellenza in una competenza non basta.

Per descrivere le molte abilità che il Project Manager deve avere per completare con successo un progetto, il Project Management Institute (PMI) ha creato nel 2015  un modello ideale che racchiude il preciso set di competenze che ogni Responsabile di Progetto dovrebbe possedere per un esatto esercizio della professione: questo modello prende il nome di Talent Triangle.

Per riflettere i cambiamenti nell’ambiente di gestione dei progetti e aiutare i professionisti del progetto a tenere il passo con pratiche e strategie efficaci e implementare le soluzioni più intelligenti disponibili, dalla sua introduzione nel 2015, il Talent Triangle si è continuamente evoluto.

Negli ultimi anni il processo di trasformazione digitale che ha interessato l’economia globale ha richiesto a tutti i Project Manager  la predisposizione al cambiamento e all’innovazione e la capacità  di gestire con flessibilità le sfide di un contesto in continuo cambiamento. Per questo il PMI® – Project Management Institute a maggio  2022 ha  aggiornato  i  lati del PMI Talent Triangle®.

Il triangolo dei talenti di PMI esprime le competenze di cui un moderno project manager ha bisogno per realizzare progetti e contribuire alla leadership delle proprie organizzazioni.

 

Il nuovo PMI Talent Triangle®

Fonte: PMI.ORG – L’evoluzione del triangolo dei talenti PMI

Nella precedente versione del Talent Triangle le competenze essenziali per i professionisti del progetto erano:

  1. Technical Project Management
  2. Leadership
  3. Strategic & Business Management

Nella versione attuale e tre dimensioni del triangolo dei talenti del PMI sono:

  1. Modi di lavoro (in precedenza, Technical Project Management)
  2. Abilità di potere ( precedentemente, Leadership)
  3. Acume negli affari (precedentemente, gestione strategica e aziendale)

Scopriamo nel dettaglio le nuove “core competence” del Project Manager.

  1. Ways of Working

La prima “core competence” imprescindibile per un PM è il know how tecnico. Un Project Manager deve essere prima di tutto un portatore di metodo, deve conoscere approfonditamente le aree di conoscenza elencate nel PMBOK® Guide:

  • la gestione dell’ambito
  • la gestione dell’integrazione
  • la gestione della schedulazione
  • la gestione dei costi
  • la gestione della qualità la gestione delle risorse
  • la gestione della comunicazione la gestione dei rischi
  • la gestione dell’approvvigionamento
  • la gestione degli stakeholder
 

Perché il PMI® ha aggiornato l’area “Technical Project Management” in “Ways of Working”?

Il successo di un progetto dipende in larga misura dal tipo di metodo che si è deciso di adottare per gestire il lavoro. Ogni metodologia presenta punti di forza e debolezza in relazione alle specificità di un progetto. Che si tratti di predittivo, agile, design thinking o nuove pratiche ancora da sviluppare, è chiaro che esiste più di un modo in cui il lavoro viene svolto oggi.

Ecco perché Il PMI® con la modifica del Talent Triangle® vuole incoraggiare i professionisti a padroneggiare il maggior numero possibile di modi di lavorare, in modo che possano applicare la tecnica giusta al momento giusto, ottenendo risultati vincenti.

Riepilogo delle Ways of Working  (Modi di lavoro) delle competenze del PMI

  • Agile and Hyper Agile
  • Hybrid
  • Design Thinking
  • Transformation
  • Data Gathering and Modeling
  • Earned Value Management
  • Governance
  • Performance Management
  • Requirements Management and Traceability
  • Risk Management
  • Schedule Management
  • Scope Management
  • Time, Budget and Cost Estimation
 
  1. Power Skills

La seconda “core competence” imprescindibile per un PM riguarda la leadership, la capacità di sviluppare una squadra, di guidare il team verso gli obiettivi del progetto. La leadership riguarda soprattutto il successo del gruppo rispetto ai risultati individuali.

Un eccellente Project Manager deve  saper ispirare le persone a conseguire determinati obiettivi, deve saper motivare e comunicare con il personale impegnato nel progetto, deve emanare autorevolezza, un PM  non si impone mai al team ma riesce a  convincerlo a svolgere i propri compiti per raggiungere uno scopo comune.

Le abilità di leadership del Project Manager includono:

  • Comunicazione efficace
  • Capacità negoziale
  • Capacità decisionale
  • Gestione dei Conflitti
  • Motivazione del Personale
  • Capacità di fornire feedback
  • Problem Solving
  • Ascolto attivo
  • Capacità di influenzare gli stakeholders
  • Sviluppo del Team
  • Intelligenza Emotiva
 

Con l’introduzione di “Power Skills”  il PMI vuole rafforzare la capacità di implementare relazioni interpersonali.  Diventano quindi fondamentali per un Project Manager l’empatia e l’intelligenza emotiva.  All’interno del progetto, l’empatia aiuta il Project Manager a vedere le motivazioni dei singoli individui del team, l’intelligenza emotiva – nota anche come quoziente emotivo (EQ) – aiuta a riconoscere e gestire le proprie e altrui emozioni in modo positivo. 

  1. Business Acumen

La terza “core competence” imprescindibile per un PM riguarda la comprensione dell’ organizzazione e  il contesto in cui si muove, le macro e micro influenze nel settore. Il tipo di competenze richieste ad un moderno Project manager include l’analisi aziendale, la pianificazione a livello strategico e il processo decisionale. Il Project Manager, deve avere una chiara comprensione del business, deve saper  analizzare il quadro generale della strategia della azienda, deve sapere  aiutare l’organizzazione a raggiungere i suoi obiettivi di lungo termine.

Esempi delle principali competenze di quest’area sono:

  • Conoscenza del settore di business
  • Business Model
  • Analisi Competitiva
  • Customer Relationship e Satisfaction
  • Marketing e Legale
  • Pianificazione Strategica
  • Modelli e strutture di business
  • Consapevolezza del mercato
  • Pianificazione strategica, analisi, allineamento


Cosa significa per un Project Manager il PMI Talent Triangle?

Il PMI Talent Triangle è un modello estremamente importante per tutti i Project Manager.

Ricorda che nell’ambiente dinamico di oggi, un Project Manager deve essere versatile, deve sviluppare un’ampia gamma di abilità personali e professionali per soddisfare le esigenze in evoluzione della professione.

Executy Academy, utilizza e concorda totalmente con il triangolo PMI Talent. Vuoi avere successo nella carriera nel Project Management? È necessario avere capacità di gestione tecnica dei progetti, capacità di gestione strategica e aziendale e capacità di leadership.

Scopri tutti i nostri corsi di formazione per Project Manager

Articoli recenti

Categorie

× Come posso aiutarti?